titolo
legno

Come vi abbiamo sommariamente illustrato nella parte dedicata alla tecnica del découpage, questo tipo di decorazione si può effetturare su qualsiasi tipo di materiale.
L'ideale sarebbe trovare oggetti 'da riciclo', vecchie cose che magari abbiamo in casa ma che non ci piacciono più, o che il tempo ha rovinato troppo. Se però non si ha nulla a disposizione, si possono cercare oggetti adatti nei mercatini, o nei negozi specializzati.

carta

Per esempio, nelle grosse cartolerie, o nei negozi di Belle Arti, è facile reperire oggetti di legno, come scatole o vassoi, cestini da lavoro, o contenitori. I prezzi, purtroppo, non sempre sono convenienti, quindi vi converrà girare un pochino prima di acquistare.Molto adatti al découpage sono anche gli oggetti in metallo, in leghe di alluminio e zinco, per esempio, anche questi facili da reperire nei negozi di oggettistica varia, o in grandi ferramenta.
Materiali che si prestano bene sono anche la ceramica o la porcellana. Come potrete vedere nella sezione del sito dedicata a una galleria di nostri lavori, noi abbiamo provato un po' di tutto. Dopo aver individuato l'oggetto giusto, si dovrà pensare al decoro. Potrete trovare immagini su riviste, stampe, vecchi calendari, oppure cercare le apposite carte per découpage che sono in vendita nei negozi specializzati.

pennelli

Calcolate, però, che la diversa consistenza della carta, richiederà anche un trattamento diverso. Inoltre, è possibile fare découpage con i tovagliolini di carta. Attualmente ce ne sono in commercio con fantasie bellissime, anche in confezioni che offrono una raccolta di illustrazioni. Nel caso dei tovagliolini, però, ricordate che il découpage si effettua solo con uno strato (quello superiore e illustrato), e che quindi dovrete "sfogliare" il tovagliolino stesso.Scegliete poi la vostra colla. Ottimo è il vinavil (la comune colla per legno), che andrete a diluire con acqua in proporzione di uno a cinque. In commercio esistono poi colle speciali da découpage, e noi ve le consigliamo caldamente.

fondo

Soprattutto se avete deciso di utilizzare i tovagliolini, il vinavil potrebbe risultare troppo 'pesante' e creare non pochi problemi in fase di realizzazione. Curate molto la composizione della vostra colla, perché dovrete assolutamente evitare la formazione di grumi, o di spiacevoli zone 'biancastre', quando andrete a passare le mani di colla sopra la decorazione.

Parliamo ora dei colori, con cui trattare gli oggetti. Si possono usare sia colori acrilici che smalti, e in commercio se ne trovano di tantissime qualità, in confezioni anche non particolarmente costose. Negli stessi negozi dove reperirete i colori, potrete trovare anche i pennelli adatti. Ve ne occorreranno di vari tipi, e vi consigliamo di comprarne di buona qualità. Ottimi sono quelli con setole sintetiche. A differenza dei colori, non sono economici, ma hanno la qualità di durare nel tempo e di permettervi un ottimo lavoro.Passiamo ora alle vernici di finitura. Per queste ultime, vi dovrete rivolgere ai negozi specializzati in articoli di Belle Arti. Le vernici finali possono essere lucide, opache, a cera, a solvente o ad acqua, e possono anche permettervi 'effetti speciali', come la vernice anticante.
In alcuni casi si puo' usare anche il flatting comune, che però ha la spiacevole caratteristica di ingiallire nel tempo.
Inoltre, esistono in commercio prodotti che vi permetteranno di ottenere il famoso craquele (le screpolature che danno l'effetto del tempo che passa), o anche patine 'ossidate' che simulano l'immagine del vecchio rame.
Nel caso del craquele, dopo aver ottenuto le crepe e prima della vernice finale, si potrà far risaltare il tutto con un lieve strato di vernice al bitume.
C'e' poi anche la possibilità di creare le 'dorature'. Non sono semplicissime da realizzare, ma una volta ottenute sono veramente belle da vedere. Si ottengono con un procedimento particolare, che richiede una 'missione' (una speciale vernice fissante), e le 'lamine d'oro' vere e proprie. Queste ultime possono essere in vero oro, o in materiali che lo simulano, e si trovano in commercio in appositi blocchetti da dieci fogliettini.
Se volete un'idea più precisa dei materiali in commercio, vi indirizziamo al sito del Fai da te

barra movimento
home tecnica materiali galleria lavori carta virtuale guestbook email-us tecnica email-us galleria